Una 64enne valdostana incastrata dalla videosorveglianza a rubare portafogli nella camera mortuaria dell'ospedale "Parini" durante le veglie funebri

Lunedì 20 Giugno, h.10.40

«La gente fa schifo, stiamo ancora tribulando per i documenti, oltre al fatto che lì c'era mio fratello! Fai schifo vecchia str***a!» 
Non trattiene, su "Facebook", l'indignazione Valentina Guerrisi, una delle due sorelle di Matteo, il 25enne aostano scomparso in seguito ad un incidente stradale, dopo che la Questura di Aosta ha pubblicato il video che incastra una 64enne valdostana che, nel pomeriggio di mercoledì 20 maggio, durante la veglia funebre, ha rubato alcuni portafogli alle persone presenti nella camera mortuaria dell'ospedale "Parini" di Aosta. 

leggi tutta la notizia...

manifestazioni in VdA

Giornata introduttiva su "Bonsai, gli alberi dello spirito" con Massimo Bandera

Sabato 2
da h.10.00 a h.18.00
Salone delle scuole materne, via de la Tour 5 - Etroubles

Twitter @12vda

Un 24enne di Villeneuve scompare dopo un litigio con la moglie: attivate le ricerche dopo oltre una giornata. L'appello della donna su "Facebook": «per favore, aiutatemi!»

Sabato 18 Giugno, h.14.55

Alex Bonin, 24enne residente a Villeneuve, guida di rafting, è scomparso, intorno alle ore 15 di venerdì 17 giugno: l'allarme è stato dato su "Facebook", dalla moglie, Elodie Comoglio, che ha spiegato che l'uomo non si è presentato al lavoro, precisando che il marito, sposato lo scorso 29 maggio, si è allontanato dopo un litigio, facendo perdere le tracce. Dopo la denuncia in Questura le ricerche sono iniziate alle ore 17 di sabato 18, dopo ventisei ore dalla scomparsa. Il ragazzo è stato cercato per tre giorni, ma le ricerche non hanno dato esito positivo: «non possiamo stabilire con certezza dove ed in che condizioni sia il ragazzo - commenta Silvano Meroi, capo della "Protezione civile" - abbiamo cercato con attenzione e metodo in tutti i posti per i quali abbiamo avuto indicazioni, con un grande spiegamento di forze».



A Pollein contestazioni sull'accoglienza dei migranti che, in Valle, diventeranno 457: «distribuzione più equa e coinvolgimento degli Enti locali» chiede Angelo Filippini

Sabato 18 Giugno, h.14.35

«La situazione dei migranti coinvolgerà presto anche il nostro territorio, ma la comunicazione dell'arrivo di persone richiedenti protezione internazionale è giunta all'Amministrazione solo a inizio giugno, e non per chiedere il suo parere ma per informarla di decisioni già prese». E' iniziata con queste parole del sindaco, Angelo Filippini, nella serata di venerdì 17 giugno, la riunione del Consiglio comunale urgente e straordinaria di Pollein, che dovrà, suo malgrado, accogliere dieci migranti che saranno ospitati in una casa privata affittata dalla cooperativa sociale "La Sorgente" di Aosta.



Emily Rini "salva" l'edizione 2016 dell'Aosta sound fest, agganciandoci il torneo estivo di calcio a cinque: «l'estate aostana era un po' debole»

Venerdì 17 Giugno, h.14.10

L'"Aosta Sound Fest" passa dalla "gestione" comunale a quella regionale: venerdì 17 giugno l'Esecutivo regionale, ha infatti approvato il finanziamento di 55mila euro alla società aostana "3bite", che organizza l'evento dal 2009, quest'anno non previsto dal calendario delle manifestazioni del capoluogo regionale, agganciandoci anche il "Trofeo città di Aosta" di calcio a cinque: «ci trovavamo con un'estate aostana che, sinceramente, volendo essere ottimisti, era un po' debole» ha giustificato Emily Rini, assessore regionale all'istruzione e cultura.



Quattordici anni di carcere per il cubano accusato dell'omicidio Milliery: pena più leggera, forse senza aggravante per la crudeltà, nonostante le 50 coltellate

Mercoledì 15 Giugno, h.15.10

Osmany Lugo Perez, il cubano 34enne accusato di aver ucciso Elio Milliery, 78enne residente a La Salle, nella notte dell'8 maggio 2015, alla fine di un festino davanti alla sua cascina, è stato condannato, nella mattinata di mercoledì 15 giugno, a quattordici anni di carcere per l'omicidio dell'uomo, due in meno rispetto a quelli chiesti dal pubblico ministero, che aveva applicato lo "sconto" di un terzo della pena di 24 anni di reclusione, in quanto l'imputato aveva chiesto il rito abbreviato. Il cubano dovrà anche risarcire le figlie di Milliery, Fiammetta e Fiorella, che si sono costituite come parte civile, con una provvisionale di 300mila euro.



Sospesa nuovamente la licenza di volo ad "Air Vallée", che ha cambiato proprietà. Ad ottobre il "Tar" analizzerà il ricorso sulla gestione del "Corrado Gex"

Mercoledì 15 Giugno, h.10.20

"Per motivi di carattere tecnico le prenotazioni per i voli sono momentaneamente sospese". E' quanto si legge sul sito della compagnia di volo "valdostana" "Air Vallée", che lo scorso 1° giugno si è vista sospendere, fino al prossimo 30 novembre, la licenza da parte dell'"Ente nazionale per l'aviazione civile - Enac" e quindi non può più effettuare servizio di trasporto aereo.
La "Air Vallée", socia di maggioranza con la Regione in "Avda", la partecipata che gestiva l'aeroporto "Corrado Gex" di Saint-Christophe, si è anche vista respingere, dal "Tribunale amministrativo regionale - Tar" della Valle d'Aosta la richiesta di sospensione cautelare della delibera della Giunta regionale dello scorso 15 aprile, quando era stata risolta la convenzione per la gestione dello scalo aeroportuale valdostano, che sarebbe scaduta nel 2034.



Dal prossimo anno scolastico anche ad Aosta la "quota fissa" per l'iscrizione al "servizio mensa": ogni alunno dovrà pagare 25 euro, oltre ai 4,5 euro a pasto

Lunedì 13 Giugno, h.11.35

Il Comune di Aosta punta ad incassare, nel prossimo anno scolastico, almeno cinquantamila euro dal "servizio mensa" per gli alunni delle scuole dell'infanzia, primarie e secondarie: entro il prossimo 12 agosto, infatti, i genitori degli scolari che frequentano gli istituti scolastici del capolouogo regionale dovranno pagare 25 euro per iscriverli alla refezione scolastica, oltre a spendere quattro euro e cinquanta centesimi per ogni pasto. Chi non pagherà verrà automaticamente depennato dal servizio e quindi, senza iscrizione, non sarà possibile accedere alla mensa: «la quota di iscrizione è una prassi ormai in uso in diversi Comuni - spiega Andrea Edoardo Paron, assessore all'istruzione di Aosta - così da coprire i costi di gestione degli iscritti al servizio, le bollettazioni, la prenotazione dei pasti».



Un ristoratore egiziano cementa, abusivamente, un tratto di via Porta Pretoria: «dovrei farmi rimborsare dal Comune» risponde, dopo essere stato multato

Martedì 14 Giugno, h.08.10

Dovrà pagare 848 euro di multa Zaed Ahmed Okacha Ali, 40 anni, originario di Kafr el-Sheikh, località egiziana, titolare del "Pizza speedy Cleopatra Kebab" in via Porta Pretoria, ad Aosta, che nella notte tra il 26 ed il 27 aprile scorso, ha deciso di far cementare le fughe sulla via, di fronte al suo ristorante, senza nessuna autorizzazione, contravvenendo così al comma 1 dell'articolo 21 del codice della strada, che dispone che "senza preventiva autorizzazione o concessione della competente autorità è vietato eseguire opere o depositi e aprire cantieri stradali, anche temporanei, sulle strade e loro pertinenze, nonché sulle relative fasce di rispetto e sulle aree di visibilità", situazione aggravata dal fatto che i lavori sono stati eseguiti nel centro storico del capoluogo, soggetto a numerosi vincoli.



Emergono «dati contrastanti» sulla Valle d'Aosta durante la "Giornata dell'economia": «ci muoviamo in maniera anticiclica rispetto all'Italia» evidenzia Nicola Rosset

Venerdì 10 Giugno, h.17.45

Bevande e macchinari sono i settori in cui, in Valle d'Aosta, le vendite crescono maggiormente, con il turismo di alta montagna dove si concentra il maggior numero di imprese in rapporto alla popolazione, 191 ogni mille abitanti contro una media nazionale di 99,6. Calano comunque le imprese, a fine 2015 erano 13mila e dodici, 330 in meno rispetto all'anno precedente, con una parallela diminuzione, in particolare, delle imprese individuali ma con l'aumento di quelle capitale. Questi, in sintesi, i dati sull'economia della Valle d'Aosta, snocciolati nella conferenza intitolata "Rac…contiamoci", organizzata dalla "Chambre Valdôtaine des entreprises et des activités libérales" venerdì 10 giugno, nell'ambito della "Giornata dell'economia".