"Tutto quello che le donne (non) dicono" con Francesca Reggiani, alla "Saison culturelle"

Data evento: 
Lunedì 20 Febbraio, h.21.00
Luogo: 
Teatro ex "Splendor", via Festaz 80 - Aosta

Lunedì 20 febbraio, alle ore 21, al teatro ex "Splendor" di Aosta, nell'ambito della "Saison culturelle 2016-2017" si tiene lo spettacolo teatrale "Tutto quello che le donne (non) dicono" con Francesca Reggiani, con testi e regia di Valter Lupo, Gianluca Giugliarelli e della stessa Francesca Reggiani. 

Lo spettacolo, inizialmente previsto per mercoledì 1° febbraio 2017, era stato rinviato per motivi di salute dell'artista. A tutti coloro che hanno acquistato il biglietto per la prima data e non intendono assistere allo spettacolo sarà rimborsato il biglietto, presentandosi entro lunedì 13 febbraio, presso la biglietteria della "Saison culturelle", chi ha acquistato il biglietto online dovrà invece chiedere il rimborso direttamente al sito dove ha effettuato l'acquisto, sempre entro lunedì 13 febbraio.

I biglietti costano 24 euro (20 euro il ridotto) per la platea e 18 euro (15 il ridotto) per la galleria e sono in vendita on line sui siti valledaostaspettacoli.it e ticketone.it, presso il "Museo archeologico regionale" in piazza Roncas, ad Aosta, ed e al teatro, la sera stessa dello spettacolo. Lo spettacolo è incluso degli abbonamenti "Pleine Saison" e "Rideau".
Per ulteriori informazioni si può contattare il numero verde 800.141.151.
 

"Tutto quello che le donne (non) dicono" è un grande contenitore sulla complessa realtà di oggi, con un occhio ironico ed "al femminile"; si basa su una serie di riflessioni su argomenti che riguardano la politica e la sua classe dirigente "al femminile", da Paola Taverna a Maria Elena Boschi e Giorgia Meloni, l'attualità, dai tagli alla spesa pubblica ai tagli alla persona fisica, per passare alle tematiche che riguardano le nuove tendenze, l'amore e la vita di coppia.
"Facebook", "Twitter", "Whatsapp", tutto dipende dal profi lo che hai. Da single è il massimo? La chirurgia estetica fa miracoli? Queste alcune domande che Francesca si porrà in uno show che non lascia scampo, con battute fulminee e brucianti, con ritratti feroci e veritieri, con rifl essioni acute e scomode, con uno sguardo ironico e divertente sulla nostra attualità.