Roberto Cognetta caustico sulla situazione politica valdostana: «La "Sacra Grolla Unita" ringrazia per lo sfacelo»

redazione 12vda.it
Roberto Cognetta, consigliere regionale del 'Movimento 5 stelle'

Roberto Cognetta, consigliere regionale del "Movimento cinque stelle", attacca il Governo sulla mancata presentazione del "Piano di rilancio" della Casa da gioco e lancia un appello verso i colleghi politici: «mentre il palazzo trema per le notizie che arrivano dagli organi di informazione sull'inchiesta che coinvolge imprenditoria e magistratura - scrive - il Governo Regionale si dimentica di presentare, come invece avrebbe dovuto fare, un "Piano di ristrutturazione" del Casinò. Certo che il Consiglio regionale ha assegnato un compito impossibile al Governo e cioè quello di risolvere nel giro di pochi giorni una situazione creata in anni di sprechi, acquisti di materiale e servizi da fornitori amici degli amici, assunzioni e avanzamenti di amici e parenti. Con una società che perde più di 50mila euro al giorno il Governo si sta ancora domandando che cosa fare».

«Aprite tutti i cassetti a denunciare tutto e tutti». «La "Sacra Grolla Unita" ringrazia per lo sfacelo al quale stiamo assistendo - continua Cognetta - e ringrazia anche chi negli anni, doveva vigilare e invece ha dormito sonni tranquilli, sbraitando alla Luna senza fare azioni di denuncia concrete o difendendo seriamente le prerogative del Consiglio regionale. Ora si svegliano e dichiarano che non sapevano nulla, che non potevano fare altro e che non avevano gli strumenti. Il vero problema è che se andassimo a votare domani mattina la "Sacra Grolla Unita" farebbe, di nuovo, il pieno di voti, perché le tre preferenze e lo spoglio dei piccoli comuni sono cose che permettono lo stesso controllo del consenso che c'è stato finora. Se qualcuno ha davvero voglia di cambiare le cose, prima di fare proclami nell'esclusivo interesse elettorale personale, si tiri su le maniche e si impegni ad aprire tutti i cassetti a denunciare tutto e tutti quelli coinvolti ed a cambiare le regole del gioco con chi ci sta. Solo dopo si vada a votare perché altrimenti si continua, nei fatti, a fare il gioco della "Sacra Grolla Unita" che sentitamente ringrazia».

«Basta con la "Sacra Grolla Unita"». «Ritengo che sarebbe una manna per noi del "Movimento cinque stelle" andare al voto subito - prosegue il consigliere regionale "grillino" - quindi se dovessi pensare solo all'interesse elettorale non sarei qui a dire certe cose. Il punto è che questo sistema marcio deve finire e può finire solo se si tira fuori tutto e si denuncia ed infine si smontano i sistemi di controllo che hanno asfissiato la vita politica ed economica di questa regione. Valdostani, rialzate la testa e cominciate a pensare seriamente al futuro dei vostri figli, basta con le rendite di posizione, basta con i favori e con gli amici degli amici che hanno affogato la nostra regione nella mediocrità e nel malaffare, basta con i politici da passerella o con gli occhi foderati di prosciutto e soprattutto basta con la "Sacra Grolla Unita"».

Ultimo aggiornamento: 
Mercoledì 1 Febbraio '17, h.18.25

Commenta..

Scrivi qui sopra il tuo commento alla notizia.

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il commento non venga inviato da procedure automatizzate
CAPTCHA con immagine

Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.