Gentile visitatore,

se sei su 12vda è chiaro che apprezzi il nostro lavoro giornalistico, che si può leggere, ascoltare e vedere senza dover pagare nulla, nel rispetto di un'informazione libera ed indipendente.
12vda è una testata che non è supportata da lobby politiche, commerciali o sociali, e si sostiene esclusivamente con la pubblicità, che è non assolutamente invasiva, non prevede fastidiosi "pop up" o "finte notizie".

Il nostro lavoro quotidiano richiede infatti tempo e denaro ed i ricavi della pubblicità ci aiutano a tenere in piedi questa testata giornalistica.

Se leggi questo messaggio vuol dire che hai attivato un "adblocker", che blocca automaticamente e non permette di vedere la pubblicità. Nel rispetto del nostro lavoro ti chiediamo quindi di disattivarlo ed anzi, se di tuo interesse, di cliccare sui nostri banner.

In questo modo potremmo restare on line, indipendenti e liberi di raccontare la Valle d'Aosta come la vediamo noi.

Grazie.

Attivata la nuova procedura telematica per l'acquisizione della tabella dei giochi d'azzardo proibiti

comunicato stampa

Nei giorni scorsi lo sportello unico degli Enti locali, "Suel", ha attivato per tutti i pubblici esercenti, circoli privati, ricettività alberghiera, ricettività extralberghiera, agriturismo, sale gioco e affini, in possesso del titolo abilitativo di competenza comunale.
Si tratta di una nuova procedura telematica semplificata e immediata per l'acquisizione della tabella dei giochi d'azzardo, approvata dalla Questura di Aosta. «abbiamo chiesto la revisione e la semplificazione - spiega Graziano Dominidiato, presidente di "Confcommercio VdA" - dopo aver raccolto dai nostri associati l’elenco delle problematiche provocate dall’applicazione della precedente normativa che per tanti anni è stata pressoché dimenticata e che di improvviso è stata riscoperta e attivata».

La nuova norma, sollecitata da "Confcommercio VdA" che ha contribuito in modo determinante alla riforma, semplifica un adempimento che era alquanto macchinoso anche per l’incompletezza della modulistica che presentava anche alcune carenze: «sono grandemente soddisfatto - sottolinea Dominidiato - che la collaborazione con lo sportello unico, che ha accolto con attenzione le nostre proposte, abbia portato alla redazione di una procedura snella e semplificata che eviterà ai gestori di essere pesantemente sanzionati come è avvenuto anche recentemente».
«Resta comunque alta - conclude Dominidiato - l’attenzione nei confronti di un fenomeno, connotato da pericolosità sociale, a protezione delle fasce più deboli della collettività».

"Confcommercio Valle d’Aosta", per supportare le aziende nelle procedure, ha attivato uno specifico sportello gratuito in modo da affiancarle nella procedura di ottenimento della nuova tabella giochi proibiti. Gli interessati possono presentarsi presso la sede di Aosta e l’ufficio di Donnas, su appuntamento, con i dati del legale rappresentante e aziendali e l’ufficio procederà all’inoltro della pratica gratuitamente.

timeline