Basta telegrammi, solo email: le attività del Consiglio Valle viaggiano su un sito Internet riorganizzato

redazione 12vda.it
Il presidente Joel Farcoz e la vice Patrizia Morelli, sullo sfondo il nuovo sito del Consiglio Valle

Le convocazioni verranno inoltrate ai consiglieri regionali via email, o a richiesta via pec, e non più con telegramma, così come la documentazione sarà disponibile online e ciascuno potrà stampare solo ciò che serve. Così cambia il modo di lavorare del Consiglio Valle, che con il restyling del sito istituzionale punta alla dematerializzazione e all'ottimizzazione della visualizzazione sugli apparati mobili. "Dal 2017, nell'accesso ai siti web gli smartphone hanno superato i personal computer" spiega il presidente del Consiglio, Joël Farcoz, che assieme ai vicepresidenti Patrizia Morelli e Vincenzo Grosjean e i consiglieri segretari André Lanièce e Carlo Norbiato, martedì 10 giugno ha anche consegnato ai giornalisti il "Rapport d'activité 2013-2018" di fine legislatura.
Il nuovo sito, riorganizzato nella grafica e nella disposizione delle diverse voci, non ha richiesto costi suppletivi dal momento che, spiega il referente dell'ufficio informatico Alberto Massino, "rientra nell'attività di manutenzione, per la quale esiste già un contratto annuale con Logic, per un importo di 36mila euro iva esclusa", quasi 44mila ivati.
La rivisitazione del sito non è solo grafica, ma riguarda la dematerializzazione dell'intera attività in aula, dell'ufficio di presidenza e delle commissioni: al backup sui server nella sede di via Piace, si affianca un "cloud" che ospita l'archivio dei documenti, nell'ottica di autonomia funzionale che caratterizza il Consiglio Valle rispetto alla gestione informatica della Regione.

 
ultimo aggiornamento: 
Martedì 19 Giugno '18, h.01.20

Commenta..

Scrivi qui sopra il tuo commento alla notizia.

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il commento non venga inviato da procedure automatizzate
CAPTCHA con immagine

Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.