Lunedì 5 marzo verrà bandito il Valle d'Aosta il nuovo concorso per docenti per scuole medie e superiori: confermata la lingua straniera e le competenze tecnologiche

redazione 12vda.it
Calma e gessetti...

Il concorso per i docenti abilitati della scuola secondaria di primo e secondo grado verrà bandito in Valle d'Aosta lunedì 5 marzo e ricalcherà quasi «in toto» il bando nazionale. La differenza riguarderà la lingua francese: «Sarà richiesta la certificazione di perfetta conoscenza della lingua - spiega Claudio Idone, sindacalista dela "Flc Cgil" della Valle d'Aosta - chi non ce l'ha, sosterrà una parte della prova in francese».

Restano quindi i vincoli della conoscenza di una lingua straniera a livello "B2", con la scelta fra inglese, tedesco e spagnolo, e delle competenze informatiche: per entrambi i casi, il punteggio massimo è tre sui quaranta destinati alla prova orale, che verterà sullo sviluppo di una traccia estratta dal candidato 24 ore prima. Per le iscrizioni al concorso, i docenti abilitati avranno tempo fino al 5 aprile, probabilmente in formato cartaceo: «invece l'incontro specifico con il sovrintendente agli studi - aggiunge Alessia Demé, segretaria del "Savt école" - è stato rimandato alla settimana prossima». «Ricordiamo che in ogni caso il concorso non è selettivo - sottolineano i sindacalisti - ma finalizzato a stilare la graduatoria regionale».

Oltre al concorso per docenti, si terrà, il 29 maggio, anche il concorso per i dirigenti scolastici: «in Valle d'Aosta non si farà la prova preselettiva - precisa la Demé - perché il numero di candidati è inferiore a tre volte i posti. Noi avremo la prima prova scritta in contemporanea a tutte le altre Regioni d'Italia».

Qui tutti i dettagli del concorso docenti 2018.

ultimo aggiornamento: 
Giovedì 1 Marzo '18, h.12.50