Gentile visitatore,

se sei su 12vda è chiaro che apprezzi il nostro lavoro giornalistico, che si può leggere, ascoltare e vedere senza dover pagare nulla, nel rispetto di un'informazione libera ed indipendente.
12vda è una testata che non è supportata da lobby politiche, commerciali o sociali, e si sostiene esclusivamente con la pubblicità, che è non assolutamente invasiva, non prevede fastidiosi "pop up" o "finte notizie".

Il nostro lavoro quotidiano richiede infatti tempo e denaro ed i ricavi della pubblicità ci aiutano a tenere in piedi questa testata giornalistica.

Se leggi questo messaggio vuol dire che hai attivato un "adblocker", che blocca automaticamente e non permette di vedere la pubblicità. Nel rispetto del nostro lavoro ti chiediamo quindi di disattivarlo ed anzi, se di tuo interesse, di cliccare sui nostri banner.

In questo modo potremmo restare on line, indipendenti e liberi di raccontare la Valle d'Aosta come la vediamo noi.

Grazie.

Il "3ndy" di Aosta festeggia i primi cinque anni: la crisi non ha scalfito l'attività di Mauro, Stefano e Mario

redazione 12vda.it
Mauro Cantatore, Stefano Framarin e Mario Donato
Sono passati cinque anni dall'apertura del bar ristorante "3ndy" in piazza Plouves ad Aosta ed i tre soci, Mauro Cantatore, Stefano Framarin e Mario Donato hanno deciso di festeggiare l'evento con un "grand buffet" per tutti i clienti, alle ore 18 di venerdì 13 gennaio.
I "tre moschettieri", come erano soprannominati nel precedente ristorante che gestivano in regione Borgnalle, nel 2011 avevano deciso di rilevare i locali che ospitavano il "Crer" e di procedere ad una totale ristrutturazione, iniziando l'attività il 21 gennaio 2012 e diventando, in poco tempo, un punto di riferimento per chi, in zona, necessita dal caffè al pranzo completo. 

Proprio la variegata clientela, negli anni, ha caratterizzato l'attività del "3ndy", dove, fianco a fianco, nell'orario di punta, si possono trovare a pranzare dipendenti pubblici, imprenditori, politici, poliziotti e studenti: «in questi cinque anni abbiamo lavorato tanto - racconta a 12vda Mauro "Chicco" Cantatore - ci stiamo pagando i debiti, abbiamo finito quello con la banca finita e ci resta il mutuo ventennale di "Finaosta". Non pensate che guadagniamo chissà che cosa, i nostri stipendi vanno e vengono».

Anche se ad Aosta sono numerose le attività commerciali che chiudono, il "3ndy" prosegue con immutato successo, nonostante la crisi: «sono diciassette anni che noi tre stiamo insieme e tre è il numero perfetto - continua Mauro - noi abbiamo tre caratteri che si plasmano e che dialogano ma, soprattutto, siamo tre maschi, senza donne, mogli o fidanzate di mezzo. Se capita, ed ogni tanto succede, che bisogna mandarsi a quel paese, lo si fa e dopo cinque minuti è tutto risolto, mentre le donne, di solito, sono più rancorose. Fra di noi, comunque, c'è fiducia e tanta amicizia, siamo tre lavoratori che non guardano l'orologio ed abbiamo deciso di fare questo investimento è perché siamo tre professionisti».

Nei primi cinque anni di attività di "3ndy" sono tanti i ricordi: «ma i più piacevoli - conclude Mauro - sono quelli della bella gente, dei nostri clienti che vengono quotidianamente a mangiare da noi e ci danno un contributo che noi ricambiamo offrendo gusto, qualità e pulizia».

timeline

podcast "listening"