Gentile visitatore,

se sei su 12vda è chiaro che apprezzi il nostro lavoro giornalistico, che si può leggere, ascoltare e vedere senza dover pagare nulla, nel rispetto di un'informazione libera ed indipendente.
12vda è una testata che non è supportata da lobby politiche, commerciali o sociali, e si sostiene esclusivamente con la pubblicità, che è non assolutamente invasiva, non prevede fastidiosi "pop up" o "finte notizie".

Il nostro lavoro quotidiano richiede infatti tempo e denaro ed i ricavi della pubblicità ci aiutano a tenere in piedi questa testata giornalistica.

Se leggi questo messaggio vuol dire che hai attivato un "adblocker", che blocca automaticamente e non permette di vedere la pubblicità. Nel rispetto del nostro lavoro ti chiediamo quindi di disattivarlo ed anzi, se di tuo interesse, di cliccare sui nostri banner.

In questo modo potremmo restare on line, indipendenti e liberi di raccontare la Valle d'Aosta come la vediamo noi.

Grazie.

Erik Lavevaz, neo presidente dell'Union Valdôtaine, ha il suo nuovo "Comité fédéral" con Davide Follien torna nel ruolo di vice presidente del mouvement

redazione 12vda.it
Erik Lavevaz, presidente dell'Union Valdôtaine

Così come Erik Lavevaz era stato eletto al "Congrès" dell'Union Valdôtaine dello scorso sabato 6 ottobre, anche il nuovo "Comité fédéral", il gruppo dirigente "ristretto" dell'UV è stato eletto nello stesso modo, nella serata di lunedì 22 ottobre, nella prima riunione del nuovo "Conseil fédéral", concludendo così i lavori congressuali.

E' composto, oltre che dallo stesso Lavevaz, sindaco di Verrayes, dai vice presidenti David Follien, ex consigliere regionale, residente a Saint-Marcel, che non si è ricandidato alle elezioni regionali dello scorso maggio, che torna nell'incarico che aveva mantenuto dal 2008 al 2012, ed Osvaldo Chabod, di Gressan, che aveva ricoperto il ruolo di segretario amministrativo e tesoriere del "mouvement" dal 2008 al 2013, e da Federico Perrin di Courmayeur, confermato nel ruolo di tesoriere.

Gli altri componenti sono l'ex sindaco di Aosta ed ex presidente della "Aps" Guido Grimod, il sindaco di Saint-Nicolas Davide Sapinet, l'ex vice sindaco di Pont-Saint-Martin ed ex dirigente regionale, Ornella Badery, il sindaco di Arnad Pierre Bonel, l'ex sindaco di Châtillon Henri Calza, l'animateur della della "Jeunesse Valdôtaine", l'imprenditore di Arnad Alex Bertolin, l'assessore di Verrès Cristina Vuillermin in rappresentanza delle "Femmes Valdôtaines", Renzo Testolin, residente ad Aymavilles, capogruppo in Consiglio Valle, ed Albert Lanièce, di Champdepraz, senatore della Valle d'Aosta.

timeline

podcast "listening"