Gentile visitatore,

se sei su 12vda è chiaro che apprezzi il nostro lavoro giornalistico, che si può leggere, ascoltare e vedere senza dover pagare nulla, nel rispetto di un'informazione libera ed indipendente.
12vda è una testata che non è supportata da lobby politiche, commerciali o sociali, e si sostiene esclusivamente con la pubblicità, che è non assolutamente invasiva, non prevede fastidiosi "pop up" o "finte notizie".

Il nostro lavoro quotidiano richiede infatti tempo e denaro ed i ricavi della pubblicità ci aiutano a tenere in piedi questa testata giornalistica.

Se leggi questo messaggio vuol dire che hai attivato un "adblocker", che blocca automaticamente e non permette di vedere la pubblicità. Nel rispetto del nostro lavoro ti chiediamo quindi di disattivarlo ed anzi, se di tuo interesse, di cliccare sui nostri banner.

In questo modo potremmo restare on line, indipendenti e liberi di raccontare la Valle d'Aosta come la vediamo noi.

Grazie.

"Lo Zodiaco" dello scultore Tony Favre in mostra alla "Cappella San Grato" di Aosta fino all'inizio di maggio

redazione 12vda.it
L'ingresso della mostra di Tony Favre

Fino a venerdì 3 maggio è visitabile, nella sede espositiva della "Cappella di San Grato" in via de Tiller ad Aosta, la personale di Antonio "Tony" Favre. L'artista, nato ad Aosta, pittore e scultore, presenta la mostra dal tema "Lo Zodiaco", dodici tavole, in legno dipinte con i dodici segni zodiacali, di cui per ogni segno, l'autore ha realizzato centocinquanta riproduzioni numerate "fine art", realizzate su carta cotone contrassegnata con timbro a secco. Le stesse sono ritoccate a mano da Favre, con interventi di vario genere. Le rappresentazioni artistiche sono interpretazioni del "Mondo in bilico" inerenti ai segni zodiacali dipinti.

Tony Favre, residente da diverso tempo a Genova agli esordi della sua carriera si è impegnato nella scultura e decorazione del legno. Nel negozio "L'Isola" di Carignano, l'artista presenta realizzazioni d'arte personali, quali vari monili di oggettistica.
La mostra è visitabile domenica con orario continuato, ed i giorni festivi dalle ore 10 alle 13, e dalle ore 15.30 alle 19.30. Le esposizioni sono organizzate dalla "Associazione artisti valdostani", presieduta da Silvana Zanoni, con il patrocinio del Comune di Aosta.

Claudia Camedda

timeline

podcast "listening"