Gentile visitatore,

se sei su 12vda è chiaro che apprezzi il nostro lavoro giornalistico, che si può leggere, ascoltare e vedere senza dover pagare nulla, nel rispetto di un'informazione libera ed indipendente.
12vda è una testata che non è supportata da lobby politiche, commerciali o sociali, e si sostiene esclusivamente con la pubblicità, che è non assolutamente invasiva, non prevede fastidiosi "pop up" o "finte notizie".

Il nostro lavoro quotidiano richiede infatti tempo e denaro ed i ricavi della pubblicità ci aiutano a tenere in piedi questa testata giornalistica.

Se leggi questo messaggio vuol dire che hai attivato un "adblocker", che blocca automaticamente e non permette di vedere la pubblicità. Nel rispetto del nostro lavoro ti chiediamo quindi di disattivarlo ed anzi, se di tuo interesse, di cliccare sui nostri banner.

In questo modo potremmo restare on line, indipendenti e liberi di raccontare la Valle d'Aosta come la vediamo noi.

Grazie.

Luigi Bertschy ha incontrato, a Firenze, i vertici dell’Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie

comunicato stampa

Nella giornata di martedì 6 agosto, l’Assessore agli Affari europei, Politiche del lavoro, Inclusione sociale e Trasporti, Luigi Bertschy, ha incontrato a Firenze i vertici dell’Agenzia Italiana per la Sicurezza delle ferrovie e delle infrastrutture stradali e autostradali (ANSFISA), Marco D’Onofrio, Direttore dell’Agenzia, Pasquale Saienni, Dirigente Responsabile del Settore autorizzazioni e certificazioni e Alessandro Laschi, Dirigente del Settore monitoraggio, banche dati e rapporti istituzionali.

L’incontro, a cui ha preso parte accanto all’Assessore Bertschy anche il Dirigente regionale dell’Assessorato ai Trasporti Marco Trevisan, è stato l’occasione per un primo approfondimento sui sistemi tram/treno, anche alla luce della recente disposizione del Decreto legislativo 57/2019.
"Le prospettive relative alla disciplina dei sistemi tram/treno – spiega l’Assessore Bertschy - sono un tassello fondamentale per indirizzare le scelte future legate alla seconda fase del Piano regionale dei trasporti, in particolare, per quanto riguarda la mobilità lungo la direttrice Aosta/Pré-Saint-Didier/Courmayeur".

"La riunione di oggi – prosegue Bertschy - è stata anche utile per una riflessione sulla continuità del Piano strategico della mobilità regionale, in particolare per l’asse ferroviario, per il quale sarà comunque opportuno approfondire le informazioni sui dati finanziari necessari a perseguire l’obiettivo di un reale ammodernamento della linea ferroviaria valdostana".

L’Assessore Bertschy ha colto l’occasione per invitare Marco D’Onofrio, Pasquale Saienni e Alessandro Laschi a un appuntamento autunnale, che sarà organizzato dall’Assessorato, sul tema della ferrovia e, più in generale, della mobilità in Valle d’Aosta. Nell’incontro di approfondimento verranno coinvolti i referenti del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e di Trenitalia e i rappresentanti delle Regioni.

timeline