Mauro Baccega smentisce la "Stampa": «titolo che ha generato molta confusione, nessun problema sui mutui prima casa»

comunicato stampa
La locandina del quotidiano smentita dalla Regione

Mauro Baccega, assessore regionale alle opere pubbliche, difesa del suolo ed edilizia residenziale pubblica, in relazione all’articolo apparso in data odierna sul quotidiano "La Stampa" dal titolo “Stop ai mutui Finaosta per finanziare la Regione” precisa che «non si tratta dei mutui per la prima casa. Il titolo ha infatti generato molta confusione tanto che gli uffici regionali hanno ricevuto durante la mattinata numerose richieste di informazioni».

Baccega chiarisce che «i mutui per la prima casa sono finanziati a valere sul "fondo di rotazione" che normalmente si auto alimenta dai rientri dei mutui già in essere. Per i cittadini che vogliono comprare o ristrutturare la casa, pertanto, continua ad essere garantito il finanziamento secondo le tempistiche già previste, che hanno visto da novembre 2017 ad oggi finanziare ben 28 milioni di euro».
«Il mutuo a cui fa riferimento il quotidiano "la Stampa" è invece quello previsto dall’articolo 41 della legge regionale 10 dicembre 2010 numero 40 - conclude l'assessore - che autorizzava un indebitamento presso il fondo in gestione speciale di "Finaosta SpA", per l’effettuazione di spese di investimento della Regione. Nulla a che vedere con il "fondo di rotazione" per i mutui prima casa».