Gentile visitatore,

se sei su 12vda è chiaro che apprezzi il nostro lavoro giornalistico, che si può leggere, ascoltare e vedere senza dover pagare nulla, nel rispetto di un'informazione libera ed indipendente.
12vda è una testata che non è supportata da lobby politiche, commerciali o sociali, e si sostiene esclusivamente con la pubblicità, che è non assolutamente invasiva, non prevede fastidiosi "pop up" o "finte notizie".

Il nostro lavoro quotidiano richiede infatti tempo e denaro ed i ricavi della pubblicità ci aiutano a tenere in piedi questa testata giornalistica.

Se leggi questo messaggio vuol dire che hai attivato un "adblocker", che blocca automaticamente e non permette di vedere la pubblicità. Nel rispetto del nostro lavoro ti chiediamo quindi di disattivarlo ed anzi, se di tuo interesse, di cliccare sui nostri banner.

In questo modo potremmo restare on line, indipendenti e liberi di raccontare la Valle d'Aosta come la vediamo noi.

Grazie.

Polizia Stradale: campagna di controlli degli pneumatici

comunicato stampa

Prima regola per partire sicuri in vacanza è il controllo dei pneumatici: questo il consiglio della Polizia Stradale in collaborazione con Assogomma e Federpneus. Nell’ambito dei controlli relativi alla campagna VACANZE SICURE 2019 effettuati nei mesi di maggio e giugno è emerso a livello nazionale che la percentuale di pneumatici lisci arriva a toccare una media del 9% con picchi di oltre il 20% in alcune province d’Italia.
Meglio in Valle d’Aosta dove la media dei pneumatici troppo usurati si attesta sul 6,6% (nel 2016 era del 7,5%). Segno che la sensibilizzazione su larga scala, operata attraverso i controlli su strada, ha un effetto virtuoso sulla circolazione stradale.

I controlli di quest’anno hanno messo in luce anche un altro fenomeno rilevante: l’utilizzo nei mesi estivi di un equipaggiamento invernale. Il 36% delle vetture fermate era infatti equipaggiato con pneumatici invernali di cui il 50% con sola marcatura M+S ed il restante 50% marcato anche con il pittogramma alpino. Al riguardo la Polizia Stradale ricorda che se è vero che è consentito l’impiego di pneumatici invernali tutto l’anno, purché con le piene caratteristiche prestazionali riportate sulla carta di circolazione, è altrettanto vero che molti automobilisti equipaggiano le loro vetture con pneumatici invernali con codice di velocità inferiore. Questa abitudine è consentita solo nei periodi freddi (dal 15 ottobre al 15 aprile). Peraltro il Ministero si è chiaramente espresso consigliando l’utilizzo di pneumatici adatti al periodo stagionale e sconsigliando l’uso di pneumatici invernali nel periodo caldo.
Non meno importante è la corretta pressione delle gomme. Periodicamente, e prima di partire per lunghi viaggi, è opportuno verificare sempre la corretta pressione dei pneumatici. Questa buona abitudine oltre a migliorare la sicurezza stradale consente anche di risparmiare carburante stimata in circa il 15%. 
VACANZE SICURE è un progetto che da sedici anni contraddistingue le iniziative congiunte con la Polizia Stradale per valutare le condizioni dei pneumatici delle vetture in partenza per le vacanze estive.

timeline