Gentile visitatore,

se sei su 12vda è chiaro che apprezzi il nostro lavoro giornalistico, che si può leggere, ascoltare e vedere senza dover pagare nulla, nel rispetto di un'informazione libera ed indipendente.
12vda è una testata che non è supportata da lobby politiche, commerciali o sociali, e si sostiene esclusivamente con la pubblicità, che è non assolutamente invasiva, non prevede fastidiosi "pop up" o "finte notizie".

Il nostro lavoro quotidiano richiede infatti tempo e denaro ed i ricavi della pubblicità ci aiutano a tenere in piedi questa testata giornalistica.

Se leggi questo messaggio vuol dire che hai attivato un "adblocker", che blocca automaticamente e non permette di vedere la pubblicità. Nel rispetto del nostro lavoro ti chiediamo quindi di disattivarlo ed anzi, se di tuo interesse, di cliccare sui nostri banner.

In questo modo potremmo restare on line, indipendenti e liberi di raccontare la Valle d'Aosta come la vediamo noi.

Grazie.

Torna il "DonoDay" e riparte dai Comuni valdostani con il sostegno del "Celva"

comunicato stampa

Celebrare la centralità della cultura del dono nella collettività, con il coinvolgimento diretto delle amministrazioni locali e dei singoli cittadini: sono questi gli obiettivi perseguiti dal Celva e dai Comuni valdostani che, anche quest’anno, sosterranno il “DonoDay 2019”.

Per aderire al Giorno del Dono, che si festeggia ogni anno il 4 ottobre, i Comuni interessati si dichiarano testimonial degli ideali che lo caratterizzano e si impegnano a diffonderne, attraverso i propri canali di comunicazione, i suoi valori e le attività ad essa legate. Tale impegno può declinarsi attraverso un’adesione morale, oppure promuovendo, sul proprio territorio, uno o più eventi specifici nelle tre “settimane del dono”, previste dal 20 settembre al 13 ottobre prossimi. Le iniziative realizzate andranno a integrare la mappa nazionale del quarto “Giro dell’Italia che dona” e parteciperanno al contest #DonareMiDona Comuni.

“Anche quest’anno invitiamo tutti gli amministratori locali valdostani a partecipare al DonoDay, valorizzando le tante attività di volontariato promosse sul territorio e portando avanti la riflessione sull’importanza della donazione – afferma Franco Manes, presidente del Celva - ritengo che sia una riflessione che debba essere colta soprattutto dai giovani e dalle famiglie, per assicurare il coinvolgimento e il ricambio generazionale nelle associazioni del territorio e nelle diverse iniziative di volontariato, che ogni giorno forniscono un prezioso contributo alle nostre comunità”.

Con il DonoDay il CELVA conferma il proprio ruolo di supporto agli enti locali interessati, mettendo a disposizione, sul proprio sito, alla pagina https://www.celva.it/it/donoday/, uno schema di deliberazione per l’adesione al progetto. Sono inoltre in corso diverse azioni di comunicazione e sensibilizzazione, volte a superare le 21 adesioni complessivamente pervenute dagli enti locali nel 2018.

Il Giorno del Dono è realizzato dall’Istituto Italiano della Donazione (IID), in collaborazione con l’Anci, di cui il Celva è delegazione regionale. Ulteriori informazioni sul progetto e sulle modalità di adesione sono disponibili online il sito internet http://giornodeldono.org

timeline