Gentile visitatore,

se sei su 12vda è chiaro che apprezzi il nostro lavoro giornalistico, che si può leggere, ascoltare e vedere senza dover pagare nulla, nel rispetto di un'informazione libera ed indipendente.
12vda è una testata che non è supportata da lobby politiche, commerciali o sociali, e si sostiene esclusivamente con la pubblicità, che è non assolutamente invasiva, non prevede fastidiosi "pop up" o "finte notizie".

Il nostro lavoro quotidiano richiede infatti tempo e denaro ed i ricavi della pubblicità ci aiutano a tenere in piedi questa testata giornalistica.

Se leggi questo messaggio vuol dire che hai attivato un "adblocker", che blocca automaticamente e non permette di vedere la pubblicità. Nel rispetto del nostro lavoro ti chiediamo quindi di disattivarlo ed anzi, se di tuo interesse, di cliccare sui nostri banner.

In questo modo potremmo restare on line, indipendenti e liberi di raccontare la Valle d'Aosta come la vediamo noi.

Grazie.

Un "Comitato di indirizzo" sostituisce il CdA nella gestione del Forte di Bard: lo guiderà Sergio Enrico, mentre Maria Cristina Ronc è il nuovo direttore

comunicato stampa
Sergio Enrico e Maria Cristina Ronc con Laurent Viérin

Giovedì 26 aprile si è svolta l'assemblea straordinaria ed ordinaria dei soci dell'Associazione Forte di Bard che ha prima approvato la modifica dello Statuto dell'Associazione, ridefinendo così, nel rispetto degli impegni assunti in Consiglio regionale, l'architettura gestionale dell'Associazione stessa e, in seguito, ha nominato il "Comitato di indirizzo", organismo che sostituisce il precedente Consiglio di amministrazione e che insieme al direttore, assicurerà per il futuro la gestione e l'organizzazione del Forte di Bard e dei suoi eventi.

L'Assemblea ha nominato quale presidente del Comitato di indirizzo Sergio Enrico, designato dalla Giunta regionale, il sindaco Deborah Jacquemet, designata dal Comune di Bard, e Giulia Radin designata dalla "Compagnia di San Paolo". Completano di diritto il Comitato di indirizzo, il soprintendente regionale ai Beni culturali, Roberto Domaine, e il dirigente di primo livello dell'Assessorato regionale del turismo, sport, commercio e trasporti, Paolo Ferrazzin.
L'Assemblea inoltre ha provveduto a nominare il Collegio dei revisori dei conti composto da Massimo Ciocchini, da Beatrice Massaia e da Gianni Maria Stornello.

Il presidente della Regione, Laurent Viérin, ha espresso soddisfazione per l'avvio della nuova gestione del Forte «che vedrà il "Comitato di indirizzo" ed il direttore Maria Cristina Ronc, nominata dal Consiglio di amministrazione il 19 aprile scorso, immediatamente operativi per sviluppare ulteriormente le grandi potenzialità del polo culturale della Bassa Valle, realtà ormai affermata nel panorama italiano e internazionale, come confermato dalle presenze dei primi quattro mesi del 2018 che attestano un incremento del dieci per cento rispetto allo stesso periodo del 2017».

L'Assemblea ha infine approvato il bilancio consuntivo dell'esercizio 2017, che ha registrato un utile pari a 31mila euro rispetto all'anno precedente. Il bilancio ha visto entrate pari a cinque milioni e 462 euro mentre i principali ricavi hanno riguardato la vendita dei biglietti di ingresso, delle attività didattiche e delle visite assistite pari ad un milione e 377mila euro e la vendita del merchandising, pari a 291mila e 119 euro.

timeline

podcast "listening"